Il nuovo limite delle nicchie fiscali per l’imposta sul reddito

Il sistema fiscale ha fatto nuove disposizioni per le scale fiscali per questo anno 2016. La prima soglia fiscale è di €9700, il che suggerisce che le famiglie fiscali con un reddito netto inferiore a questo tetto saranno esentate dalle tasse. Inoltre, le famiglie povere possono aspettarsi di beneficiare di uno sconto fiscale.

L’introduzione di una nuova scala fiscale per l’imposta sul reddito del 2016

Potete già calcolare l’imposta da pagare al Tesoro, applicando gli scaglioni, i massimali e le aliquote applicabili sul reddito netto. La legge finanziaria ha stabilito i nuovi principi di tariffazione che regolano l’imposta sul reddito del 2016.

Scale per l’imposta sul reddito

Il governo ha introdotto importanti riforme in direzione dell’esenzione fiscale per le famiglie povere. Così, ha mantenuto la disposizione della legge finanziaria del 2015 che abrogava la tassazione del 5,5% per le famiglie con risorse inferiori a 11.911 euro ma superiori a 6.011 euro. Le nuove soglie di prezzo sono le seguenti:

– Meno di 9.700 euro: 0%.

– Da 9.700 a 26.791 euro: 14%.

– Da 26.791 a 71.826 euro: 30%.

– Da 71.826 a 152.108 euro: 41%.

– Oltre 125.108 euro: 45%.

L’imposta lorda è determinata sommando la somma delle imposte per scaglione moltiplicata per il numero di unità corrispondenti alla vostra situazione familiare.

Va da sé che i contribuenti ricchi sopporteranno il peso maggiore del debito fiscale. Il minimo che possono fare è ridurre il loro reddito investendo o donando a organizzazioni sociali per raggiungere la prossima fascia inferiore. Più si è in una grande fascia, meno probabilità ci sono di superarla.

Sconto fiscale: una detrazione del 75% dell’imposta teorica

Il principio della detrazione fiscale è motivato dal desiderio di promuovere l’esenzione fiscale per i gruppi a basso reddito. Per beneficiarne, la condizione è che il valore dell’imposta lorda non superi una certa soglia: 2560 euro per le coppie e 1552 euro per le persone senza vincolo matrimoniale. Lo sconto si ottiene così: 1165 euro, da cui si deve detrarre il 75% dell’imposta teorica.

Esempio: una persona sola deve allo Stato un’imposta lorda di 850 euro. Il suo sconto sarà quindi di 1165 – 850 × 75% = 527,5 euro. Dopo aver applicato lo sconto fiscale, la sua imposta finale sarà 850 – 527,5 = 322,5 euro.