Niki de Saint Phalle e Jean Tinguely

Ti piace l’arte? Allora questi due nomi vi saranno familiari. Niki de Saint Phalle e Jean Tiguely sono tra gli artisti più rinomati del loro tempo. Anche anni dopo la loro partenza, hanno lasciato opere innegabilmente belle e inestimabili!

Ma chi sono Niki de Saint Phalle e Jean Tinguely?

Sono una coppia che ha creato opere notevoli in tutto il mondo. Si sono incontrati a Parigi nel 1955. Niki è nato nel 1930 ed è morto nel 2002. Femminista, pittrice e scultrice, è conosciuta soprattutto per i suoi pulcini e i suoi scatti.

Quanto a Jean Tinguely, è nato nel 1925 ed è morto nel 1991. È uno scultore svizzero i cui lavori principali si concentrano sulla realizzazione di sculture che producono un movimento reale, vale a dire messe in scena meccaniche.

Ma quali sono le diverse opere di questi due artisti eccezionali?

Anche se non erano ancora una coppia, Niki e Jean Tinguely lavoravano già insieme tranquillamente dal 1957. Ci sono macchine, tele e creature colorate (animali, persone…). Fu solo nel 1966 che crearono insieme ‘Hon’, il loro primo lavoro in collaborazione con Olof Ultvedt. Si tratta di una grande Nana, lunga 28 metri, larga 9 metri e alta 7 metri, dove i visitatori possono entrare attraverso il sesso della diva per vedere le notevoli opere di Tinguely. E nel 1967 hanno creato “Le Paradis fantastique” a Montreal.

La fontana Stravisnky a Beaubourg è l’opera più incantevole e imperdibile della coppia. Creata nel 1983, la Fontana degli Automati combina sculture eccezionali e dipinti impressionanti. L’architettura è incantevole con un magnifico spettacolo musicale e un sublime teatro nautico. Ma questa non è l’unica fontana che hanno creato. Hanno anche creato la fontana di Château-Chinon.

In breve, possiamo vedere che Niki è la fonte di ispirazione per Jean e viceversa. Certamente, hanno creato alcune opere memorabili insieme. Dopo la morte di Jean, Niki ha aperto il Museo Jean Tinguely a Basilea e l’Espace Jean Tinguely-Niki de Saint Phalle a Friburgo.

E le riprese di Niki de Saint Phalle?

Infatti, è famosa per i suoi dipinti sanguinolenti. Ovviamente, questo è il risultato di sparare con un fucile. Spara principalmente alle sacche di vernice, in modo che la vernice si rovesci sul dipinto in corso. Anche i visitatori sono invitati a prendere parte alla scena!